Santo Stefano di Camastra

Il Paese delle Ceramiche

Una città tra arte e cultura Santo Stefano di Camastra, anche noto come il “paese delle ceramiche“. Così è meglio conosciuto in tutto il mondo questo centro attivissimo ai confini delle province di Palermo e Messina.

Un paese particolare, unico nel suo genere: dovunque ci si volti, si vedono piatti, mattonelle, mosaici, tutto realizzato in coloratissima ceramica. La lavorazione raffinata, la ricercatezza dei colori, la pazienza degli artisti, fanno della ceramica stefanese un prodotto ricercato ovunque. Si pensi che anche i giapponesi sono venuti fin qui per vedere all’opera i numerosi laboratori e per concludere affari.

Chiunque arrivi a Santo Stefano di Camastra non può non cedere alla tentazione di visitare uno dei tanti negozi che espongono prodotti realizzati in ceramica ed acquistarne qualcuno. Su richiesta, si può anche visitare la scuola d’arte per la ceramica.Il Duomo, costruito nel 1685, ospita al suo interno interessanti statue e dipinti del ‘600 e del ‘700.

La Chiesa di Santa Maria della Catena contiene la raffinata tomba del Duca di Camastra e una statua della Madonna della Catena del ‘500. Palazzo Sergio, dimora nobiliare restituita recentemente ai fasti del passato e che ora ospita, manco a dirlo, il Museo della Ceramica. In uno dei quartieri più antichi di Santo Stefano di Camastra, si trova Palazzo Armao con all’esterno frontoni neoclassici e decorazioni in ceramica.